Otorinolaringoiatra a domicilio Roma Appia

Cerchi un Otorinolaringoiatra a domicilio nelle zone di Roma Appia?

L’Otorinolaringoiatra è un medico specialista in Otorinolaringoiatria
E’ possibile ricevere la visita di un Otorinolaringoiatra altamente qualificato a domicilio direttamente nella propria abitazione, nel proprio ufficio oppure in hotel a seconda delle tue esigenze.
I vantaggi di una visita otorinolaringoiatrica a domicilio Roma Appia sono diversi:
– La comodità di non doversi spostare, perdere tempo prezioso, e ricevere direttamente a casa, in ufficio, in hotel o altrove il medico specialista.
– La comodità di ottenere orari flessibili consoni ai propri impegni.
– Ottenere una visita accurata, una diagnosi completa, attenta e scrupolosa nella comodità di casa propria.
– Assenza di lunghi tempi di attesa.
– Ottenere una terapia personalizzata direttamente a casa e discuterne con il medico senza avere l’angoscia e l’ansia che dopo di te ci sia immediatamente qualcun altro che deve essere visitato dallo specialista.

Otorinolaringoiatra a domicilio Roma Appia

Dott. Otorinolaringoiatra Mario Rossi

Specializzato in ….

Roma – Appia Tel. 333 …

www.mariorosi…

Chi è il Otorinolaringoiatria e quali sono i suoi campi d’azione

L’Otorinolaringoiatra è il medico specialista che studia la fisiologia e le patologie di orecchio, del naso, della gola e degli organi, tessuti e ghiandole che si trovano tra testa e collo essendo tra di loro collegati. Infatti naso, orecchie e gola sono strutture cave che servono per veicolare dall’esterno all’interno del corpo suoni, aria e cibo.
Dal momento che queste aree hanno funzioni diverse e sono a loro volta soggette a malattie e alterazioni tra le più varie, l’Otorinolaringoiatra molto spesso consegue ulteriori ultraspecializzazioni in:
– Audiologia, che si occupa specificamente delle patologie dell’orecchio e del senso dell’udito, nonché dell’equilibrio.
– Otoneurologia, che cura le implicazioni e le cause neurologiche delle disfunzioni alle orecchie e all’equilibrio.
– Otorinolaringoiatria pediatrica.
– Foniatria, che si occupa delle corde vocali e delle malattie che colpiscono l’apparato fonatorio, e quindi che interessano la voce e il linguaggio.
– Rinologia, che si occupa delle patologie del naso e in particolare delle cavità (seni) nasali e paranasali.
Inoltre l’Otorinolaringoiatra è anche chirurgo Cervico-Facciale, e quindi può operare eventualmente per rimuovere neoformazioni – benigne, come i polipi e le adenoidi, o meno come i tumori maligni – a carico di naso, orecchie e gola, ma anche ghiandole parotidi e corde vocali.

Quando si necessita della visita otorinolaringoiatrica

Ci sono dei segnali d’allarme che devono subito allertare e richiedere una visita da parte del medico specialista in Otorinolaringoiatria:
– Senso di sbandamento, disorientamento, vertigini e capogiri ricorrenti.
– Acufeni ricorrenti, ronzii alle orecchie, ipoacusia (abbassamento dell’udito) o sensazione di avere una o entrambe le orecchie tappate.
– Senso di corpo estraneo alla gola, disfagia, dolore e infiammazione alla gola che non passa.
– Naso chiuso, congestione nasale cronica, dolore al naso, difficoltà nella respirazione.
– Gonfiore delle parotidi non giustificata da malattie.
– Abbassamento della voce persistente, raucedine che non passa.
– Dolori, nevralgie ai nervi facciali.

Roma Appia

 La via Appia è la strada romana per eccellenza, non a caso fu definita dal poeta Stazio nel I secolo a.C. come la Regina Viarum. Fu realizzata tra le fine del IV secolo e l’inizio del III secolo a.C. ed è considerata come una delle più grandi opere di ingegneria del mondo antico. La via Appia collegava Roma a Brindisi e il suo punto d’inizio era situato a Porta Capena nei pressi delle Terme di Caracalla. Originariamente il percorso si interrompeva nei dintorni di Terracina, dove occorreva attraversare un canale lungo diciannove miglia, il Decennovium, per raggiungere il tratto successivo di strada percorribile a piedi. Fu costruita nel 312 a.C. per volere del censore romano Appio Claudio Cieco, il quale fece ristrutturare ed ampliare la già esistente via che collegava Roma ai Colli Albani, prolungandola sino a Santa Maria Capua Vetere, passando per Ariccia, Terracina, Fondi, Itri, Formia, Minturno e Mondragone. Dopo la sconfitta di Pirro nel 268 a.C., fu estesa fino a Benevento, conosciuta allora come Maleventum. Sempre nel III secolo venne ampliata sino a Taranto e solo verso il 190 a.C. raggiunse il porto di Brindisi, passando per Troia (FG), Canosa di Puglia e Bari. La strada nasce per agevolare le operazioni militari delle truppe romane dirette verso l’Italiana meridionale durante la seconda guerra sannitica (326 – 302 a.C.), ma contribuì anche ad incrementare il commercio e a diffondere la cultura greca grazie al porto di Brindisi che forniva un collegamento diretto con la Grecia, l’Oriente e l’Egitto. Di fatti nei secoli successivi a Roma si diffusero il teatro, la lingua greca, l’arte e la letteratura ellenica. Modifiche e miglioramenti furono apportati durante il governo degli imperatori Augusto, Vespasiano, Traiano e Adriano. Durante il governo di Traiano non solo il Decennovium fu bonificato e lastricato ma fu realizzata la via Appia Traiana, una diramazione che attraversava la Puglia e collegava Benevento con Brindisi.
Il territorio di Roma rientra in quei territori dove grazie al servizio LISIMED ti è possibile avere tutte le informazioni che ti consentono di prediligere l’ Otorinolaringoiatra a domicilio Roma per soddisfare le tue esigenze

Share This