Ortopedico a domicilio Roma Aurelia

Cerchi un Ortopedico a domicilio nelle zone di Roma Aurelia?

L’Ortopedico è un medico specialista in Ortopedia e Traumatologia.
E’ possibile ricevere la visita di un Ortopedico altamente qualificato a domicilio direttamente nella propria abitazione, nel proprio ufficio oppure in hotel a seconda delle tue esigenze.
I vantaggi di una visita ortopedica a domicilio Roma Aurelia sono diversi:
– La comodità di non doversi spostare, perdere tempo prezioso, e ricevere direttamente a casa, in ufficio, in hotel o altrove il medico specialista.
– La comodità di ottenere orari flessibili consoni ai propri impegni.
– Ottenere una visita accurata, una diagnosi completa, attenta e scrupolosa nella comodità di casa propria.
– Assenza di lunghi tempi di attesa.
– Ottenere una terapia personalizzata direttamente a casa e discuterne con il medico senza avere l’angoscia e l’ansia che dopo di te ci sia immediatamente qualcun altro che deve essere visitato dallo specialista.

Ortopedico a domicilio Roma Aurelia

Dott. Ortopedico Mario Rossi

Specializzato in ….

Roma -Aurelia Tel. 333 …

www.mariorosi…

Cerchi un Ortopedico a domicilio nelle zone di Roma?

L’Ortopedico è il medico specializzato in Ortopedia, la branca medico-chirurgica dedita allo studio, alla diagnosi e la terapia delle patologie derivate da malattia o infortunio che interessano l’apparato muscolo-scheletrico chiamato anche apparato locomotore.
L’apparato locomotore comprende sia l’apparato scheletrico che l’apparato muscolare, per questo viene anche definito apparato muscolo-scheletrico. L’apparato scheletrico comprende ossa, cartilagini, articolazioni e legamenti. L’apparato muscolare di interesse dello specialista in Ortopedia include i muscoli scheletrici, detti anche muscoli volontari.
L’ortopedico è quindi un profondo conoscitore dell’anatomia e la fisiologia delle ossa, delle cartilagini, delle articolazioni, dei legamenti, dei muscoli e dei tendini e si occupa dello studio, della diagnosi, della terapia e della prevenzione degli infortuni e delle malattie a carico dell’apparato locomotore, e dei meccanismi fisiopatologici che sono alla base delle suddette condizioni (per meccanismi fisiopatologici s’intendono i processi che provocano una determinata malattia).

Patologie ortopediche

– Gli infortuni alle articolazioni che prendono distorsioni e lussazioni, e si caratterizzano per danni alla capsula articolare, ai legamenti, alle cartilagini articolari  e/o alle componenti ossee coinvolte nell'articolazione sofferente.
In genere, i fenomeni distorsivi riguardano l’articolazione della caviglia e del ginocchio mentre i fenomeni di lussazione interessano prevalentemente l'articolazione della spalla, dell'anca e del gomito.
– Gli infortuni muscolari come le contratture e gli stiramenti.
– Le borsiti. Cioè l’infiammazione di una borsa sinoviale; le borse sinoviali sono piccole sacche ripiene di un liquido viscoso, detto liquido sinoviale, che si trovano tra muscolo e muscolo o tra un tendine e un osso e agiscono da cuscinetti anti-attrito.
– Le fratture ossee rappresentano una buona percentuale delle patologie di interesse ortopedico. Esistono diversi tipi di fratture ossee: le fratture composte e scomposte, le fratture stabili e instabili, le fratture semplice e pluriframmentarie, le fratture aperte e chiuse, le da stress  e le microfratture.
– Le tendinopatie, cioè gli infortuni e le malattie che interessano uno o più tendini.
– Le deformità degli arti come il valgismo come l’alluce valgo e il ginocchio valgo e il varismo come il ginocchio varo e altri tipi di condizioni, come per esempio il piede piatto e la  diversa lunghezza tra un arto inferiore e l'altro).
– L'artrosi che è la più comune forma di artrite (termine medico che indica l'infiammazione di una o più articolazioni); l'artrosi si caratterizza per una degenerazione progressiva delle cartilagini che costituiscono le articolazioni (cartilagini articolari).
– Le discopatie cioè le malattie dei dischi intervertebrali. Come ad esempio l’ernia del disco.
– Le deformità della colonna vertebrale come la scoliosi, l’ipercifosi e l’iperlordosi.
– Le sindromi da compressione nervosa che sono le condizioni caratterizzate dallo schiacciamento di un nervo periferico come ad esempio la sindrome del tunnel carpale.
– Le forme di artrite reumatica. Tra queste forme di artrite, spiccano l'artrite reumatoide e la spondilite anchilosante.

Roma Aurelia

 E’ il tredicesimo quartiere di Roma. Il primitivo tracciato della via Aurelia collegava la città di Roma con Cerveteri, ma dopo aver sottomesso le città etrusche i Romani prolungarono la strada per collegare l’Urbe con le nuove colonie di Alsium, Cosa, Castrum Novum e Pyrgi. In seguito l’arteria si protese fino a Genova (109 a.C.) rendendo possibile un rapido accesso al settore ligure attraverso la litoranea tirrenica. Nel suo tratto iniziale le strade erano due: l’Aurelia antica e l’Aurelia nuova, ma a Val Canuta, nei pressi della torretta Troioli (m 7,6), si unificavano per poi proseguire con un unico tracciato. L’Aurelia vetus partiva da Porta S. Pancrazio, mentre l’Aurelia nova iniziava il suo percorso dalla Porta Aurelia Sancti Petri. Problematica risulta l’identificazione del personaggio storico da cui deriva il nome della strada. L’Aurelius in questione potrebbe essere il censore del 241 a.C. (C.Aurelius Cotta), o gli anonimi consoli del 200 a.C. Con le prime invasioni barbariche iniziò il declino dell’arteria per il venir meno delle necessarie opere di manutenzione. Questa situazione perdurò anche in epoca medioevale e la strada divenne insicura e insalubre per la vicinanza di zone paludose e malariche.
Il territorio di Roma rientra in quei territori dove grazie al servizio LISIMED ti è possibile avere tutte le informazioni che ti consentono di prediligere l’ Ortopedico a domicilio Roma per soddisfare le tue esigenze

Share This