Ematologo a domicilio Roma Aurelia 

Cerchi un Ematologo per una visita o test a domicilio nelle zone di Roma Aurelia?

L’Ematologo è un medico internista specialista in Ematologia. E’ possibile ricevere la visita di un Ematologo altamente qualificato a domicilio direttamente nella propria abitazione, nel proprio ufficio oppure in hotel a seconda delle tue esigenze.
I vantaggi di una visita ematologica a domicilio Roma Aurelia sono diversi:
– La comodità di non doversi spostare, perdere tempo prezioso, e ricevere direttamente a casa, in ufficio, in hotel o altrove il medico specialista.
– La comodità di ottenere orari flessibili consoni ai propri impegni.
– Ottenere una visita accurata, una diagnosi completa, attenta e scrupolosa nella comodità di casa propria.
– Assenza di lunghi tempi di attesa.
– Ottenere una terapia personalizzata direttamente a casa e discuterne con il medico senza avere l’angoscia e l’ansia che dopo di te ci sia immediatamente qualcun altro che deve essere visitato dal medico.

Ematologo a domicilio Roma Aurelia

Dott. Ematologo Mario Rossi

Specializzato in ….

Roma – Aurelia Tel. 333 …

www.mariorosi…

Chi è l’Ematologo e quali sono i suoi campi d’azione

L’Ematologo è un medico internista specializzato in Ematologia. L’Ematologia è quella branca specialistica della medicina interna che si dedica allo studio del sangue e degli organi che compongono il sistema emopoietico.
L’Ematologo studia specificatamente le cause, fa la diagnosi, da la terapia, da una prognosi e si occupa della prevenzione delle malattie del sangue e degli organi appartenenti al sistema ematopoietico: il midollo osseo, la milza, il timo e i
linfonodi.
L’Ematologo si occupa:
– Dello studio delle malattie dei globuli rossi e del metabolismo del ferro.
– Dello studio della coagulazione del sangue e di tutte le sue patologie come ad esEmpio l’emofilia e la porpora.
– Dello studio dei difetti dell’Emoglobina e di tutte le patologie ad essa collegate: le emoglobinopatie.
– Dello studio delle trasfusioni e delle tecniche trasfusionali.
– Dello studio del midollo osseo e dei trapianti di midollo.
– Della diagnosi e cura delle leucemie, dei linfomi, delle emofilie, del mieloma multiplo, delle anemie, delle leucocitosi, delle linfocitosi reattive, delle piastrinopenie, delle gammopatie monoclonali e delle linfoadenopatie.
Spesso la diagnosi di queste patologie risulta complessa e quando l’Ematologo sospetta una patologia maligna può essere necessario eseguire un agoaspirato midollare per esame morfologico oltre al normale prelievo di sangue con relativo esame del vetrino al microscopio. Tutto ciò risulta necessario per completare la diagnosi e per stabilire una terapia specifica per ogni forma di malattia.

Componenti del sangue

Il sangue è un vero e proprio organo liquido costituito da una componente liquida, chiamata plasma e da una componente cellulare: i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine.
Gli organi emopoietici sono il midollo osseo, la milza, il timo e i linfonodi. 
Il midollo osseo è formato da un particolare tessuto chiamato mieloide ed è deputato alla produzione dei globuli rossi e una categoria di globuli bianchi: i monociti e i granulociti.
La milza, i linfonodi e il timo, invece, sono composti da tessuto linfoide e si occupano di dare origine a una classe di globuli bianchi particolare: i linfociti.

Roma Aurelia

 E’ il tredicesimo quartiere di Roma. Il primitivo tracciato della via Aurelia collegava la città di Roma con Cerveteri, ma dopo aver sottomesso le città etrusche i Romani prolungarono la strada per collegare l’Urbe con le nuove colonie di Alsium, Cosa, Castrum Novum e Pyrgi. In seguito l’arteria si protese fino a Genova (109 a.C.) rendendo possibile un rapido accesso al settore ligure attraverso la litoranea tirrenica. Nel suo tratto iniziale le strade erano due: l’Aurelia antica e l’Aurelia nuova, ma a Val Canuta, nei pressi della torretta Troioli (m 7,6), si unificavano per poi proseguire con un unico tracciato. L’Aurelia vetus partiva da Porta S. Pancrazio, mentre l’Aurelia nova iniziava il suo percorso dalla Porta Aurelia Sancti Petri. Problematica risulta l’identificazione del personaggio storico da cui deriva il nome della strada. L’Aurelius in questione potrebbe essere il censore del 241 a.C. (C.Aurelius Cotta), o gli anonimi consoli del 200 a.C. Con le prime invasioni barbariche iniziò il declino dell’arteria per il venir meno delle necessarie opere di manutenzione. Questa situazione perdurò anche in epoca medioevale e la strada divenne insicura e insalubre per la vicinanza di zone paludose e malariche.
Il territorio di Roma rientra in quei territori dove grazie al servizio LISIMED ti è possibile avere tutte le informazioni che ti consentono di prediligere l’ Ematologo a domicilio Roma per soddisfare le tue esigenze

Share This